Wednesday - May 24, 2017
Home » Notizie Economiche » Il Mercato / Approfondimenti » Cosa sono i fondi comuni di investimento

Cosa sono i fondi comuni di investimento


fondi-comuni-di-investimento

I fondi comuni sono un tipo di investimento che consente a un gruppo di investitori di mettere in comune i loro soldi e i costi di un gestore di portafoglio.

Il gestore investe questi soldi (patrimonio del fondo) in azioni, obbligazioni o altri titoli di investimento (o una loro combinazione). Il gestore del fondo poi continua a comprare e vendere azioni e titoli secondo lo stile dettato dal prospetto del fondo.

Commissioni dei fondi comuni
Tutti i fondi comuni di investimento addebitano commissioni per operare e gestire il fondo.
Alcuni fondi fanno anche pagare agli investitori un anticipo sulle vendite quando essi effettuano il primo acquisto di quote, mentre altri fondi pagano un carico di back-end (commissione di vendita differita) all’atto della vendita delle quote. Ci sono anche fondi che non prevedono commissioni di vendita e questi sono conosciuti come “fondi no-load”.

Una tassazione è imposta da alcuni fondi per coprire i costi di marketing e distribuzione. Ci sono anche classificazioni di azioni di fondi che si differenziano per la struttura tariffaria in base alla classe (Classe A, Classe B, Classe C, ecc…)

Struttura dei fondi comuni
Tecnicamente, i fondi comuni di investimento sono fondi “aperti” e rappresentano uno dei quattro tipi fondamentali di una società di investimento insieme a: i fondi chiusi, i fondi negoziati in borsa e i fondi di investimento unitari.
In Italia i fondi comuni sono stati istituiti con la Legge n° 77 del 1983.

Regolamento di fondi comuni
L’attività di gestione prevede un’articolata serie di controlli. Alcuni sono svolti da soggetti interni alla stessa società di gestione, altri vengono eseguiti da soggetti esterni, ed altri ancora da autorità di vigilanza pubblica.

Il collegio sindacale è il principale organismo responsabile dei controlli interni che, secondo quanto previsto in materia dal codice civile (artt. 2397 e seguenti), vengono eseguiti attraverso un generale controllo di vigilanza sull’attività sociale, in particolare  sull’amministrazione della società e sul rispetto dell’atto costitutivo e delle norme di legge, e sugli accertamenti della regolare tenuta della contabilità sociale.

Per quanto riguarda l’esecuzione dei controlli esterni essi sono affidati a due soggetti: la Società di revisione, alla quale è demandata la verifica dei documenti contabili della società di gestione e del fondo, e la Banca depositaria.

In caso di eventuali irregolarità riscontrate, tutti iresponsabili dei controlli dell’attività debbono avvisare immediatamente la Banca d’Italia e la Consob che esercitano i controlli pubblici.

Diversificazione di fondi comuni
La bellezza di fondi comuni di investimento è che si può investire qualche migliaio di euro in un fondo e ottenere accesso istantaneo a un portafoglio diversificato. In caso contrario, al fine di poter diversificare il portafoglio, potrebbe essere necessario acquistare i singoli titoli, esponendosi a maggiori rischi e difficoltà.

Un altro motivo per investire nei fondi comuni è la loro adesione a un principio di base di investimento: non mettere tutte le uova nello stesso paniere. In altre parole, permettono di creare un portafoglio composto da molti e diversi tipi di investimenti, al fine di diminuire il rischio di perdita da uno qualsiasi di essi. Ad esempio, se mettete tutti i vostri soldi in azioni di una società e si verifica il suo fallimento, perderete tutti i vostri soldi. D’altra parte, se si investe in un fondo comune che possiede molte azioni e diversificate, è più probabile che vedrete crescere il vostro denaro nel tempo. Per lo meno, il fallimento di una società non significherà perdere l’intero investimento.

Money Management professionale di fondi comuni
Molti investitori non hanno le risorse o il tempo per acquistare singoli titoli. L’investimento in singoli titoli, come le azioni, richiede infatti non solo risorse, ma una notevole quantità di tempo. I manager e gli analisti di fondi comuni di investimento sono professionisti che si svegliano ogni mattina dedicando la loro vita professionale alla ricerca ed all’analisi delle migliori aziende sulle quali investire i fondi che gestiscono.

Varietà di fondi comuni
Ci sono molti tipi di fondi comuni di investimento. Ci sono fondi azionari, fondi obbligazionari, fondi settoriali, fondi del mercato monetario e fondi bilanciati.
I fondi comuni consentono di investire nel mercato quando si crede nella gestione attiva del portafoglio (fondi gestiti attivamente) o quando si preferisce acquistare un segmento di mercato senza subire alcuna interferenza da parte di un gestore (fondi passivi e fondi indicizzati). La disponibilità di diversi tipi di fondi consente di costruire un portafoglio diversificato a basso costo e senza troppe difficoltà.

Ci sono a disposizione una pletora di opzioni di investimento (singole azioni, ETF e fondi chiusi, solo per citarne alcuni) ma indubbiamente i fondi comuni di investimento offrono un modo semplice ed efficiente per investire per la nostra futura pensione, la propria istruzione o quella dei figli e per molti altri obiettivi finanziari.