Wednesday - May 24, 2017
Home » Notizie Economiche » News » L’ABI chiederà al governo una revisione dell’addizionale Ires

L’ABI chiederà al governo una revisione dell’addizionale Ires


abi-addizionale-ires

Una esplicita richiesta di attenuazione fiscale verrà presentata dai banchieri durante l’esecutivo Abi previsto per il prossimo 18 giugno nel quale è prevista la presenza di Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia.

La notizia è stata fornita dal presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, intervenendo a un convegno dell’Aibe.
Nel suo discorso, a propsito della nuova tassazione, ha precisato “Il decreto che ha portato un’addizionale dell’Ires dell’8,5% non ci fa rassegnare. Ho chiesto a tutte le istituzioni che ho incontrato almeno un’attenuazione. Mentre le banche vengono giudicate in Europa, vengono penalizzate dall’addizionale Ires anche sugli accantonamenti a patrimonio”.

Ha poi continuato annunciando “Il 18 giugno avremo per la prima volta il ministro Padoan al comitato esecutivo Abi. Chiederemo di rivedere la norma sull’Iva infragruppo, ma soprattutto l”addizionale Ires”.

Il presidente dei banchieri italiani si è poi lamentato per le manovre improduttive messe in atto dai vari governi che si sono succeduti nel corso degli ultimi anni sottolineando come “negli ultimi sei anni quattro governi, con maggioranze diverse, per il comparto bancario italiano, dalla Robin Hood Tax del 2008 in poi, hanno solo incrementato la pressione fiscale. Questo è un meccanismo che non funziona”.