Monday - Jul 24, 2017
Home » Notizie Economiche » Il Mercato / Approfondimenti » Le Opzioni binarie: primi passi

Le Opzioni binarie: primi passi


opzioni-binarie

In questo articolo vedremo cosa sono le opzioni binarie e tutto ciò che riguarda questa nuova alternativa di investimento. Prima di tutto iniziamo a capire cosa sono le opzioni binarie.

Nel campo della finanza, le opzioni binarie sono una tipologia di opzioni finanziarie.

Si tratta di un contratto che trasferisce al titolare il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere un determinato titolo per un determinato prezzo (strike price) entro una data di scadenza.

Le opzioni digitali, altro nome delle opzioni binarie, sono operazioni del tipo “tutto o niente” che forniscono agli investitori un rendimento fisso se il criterio di scelta viene soddisfatto.

Ci sono due tipi di stock option: Calls (opzioni di acquisto) e Puts (opzioni di vendita).

L’obbiettivo nelle opzioni binarie è quello di riuscire a prevedere il valore futuro di un bene in un determinato lasso di tempo che, normalmente è compreso tra 1 e 60 minuti, anche se alcuni broker possono estenderlo ulteriormente.

Se pensate che una certa attività salirà di valore dovete selezionare l’opzione CALL, se invece pensate che il prezzo dell’attività scenderà dovete selezionare l’opzione PUT. Una volta trascorso il tempo che avevate prescelto, se la vostra previsione si rivela corretta, guadagnerete fino al 90% della somma investita, se invece il vostro pronostico si è rivelato errato, l’investimento andrà completamente perso ma, in alcuni casi, il broker vi restituirà il 5-15% dell’importo investito.

Vengono chiamate opzioni binarie perché un’operazione può restituire solo due esiti.

Quando l’opzione raggiunge il momento della scadenza può trovarsi:

In the Money” (nel denaro) quando il prezzo dell’attività sottostante è a favore dell’investitore
Out of Money” (fuori dal denaro) quando il prezzo dell’attività sottostante è a sfavore dell’investitore

In realtà esiste anche una terza possibilità, molto rara, detta “Alla pari”. Si verifica nel caso in cui il prezzo dell’attività sottostante è identico a quello di apertura, tale circostanza comporta il rimborso all’investitore.

In pratica, queste sono le semplici regole di trading delle opzioni binarie.

Nota: Spesso si usa l’espressione Attività sottostante, essa indica il valore a cui una opzione binaria viene indicizzata.
Investire in opzioni binarie in pratica

Per iniziare seguite questa procedura:

scegliete un’attività sottostante e il tempo di scadenza della opzione
decidete l’importo da investire
scegliete la direzione del prezzo dell’attività sottostante (verso l’alto = CALL, verso il basso = PUT).

Aprire il trading le operazioni su opzioni binarie è molto semplice, questo è uno dei motivi per cui molti investitori di forex stanno migrando verso questo tipo di investimento.

Tutto quello di cui abbiamo parlato sembra molto rischioso ed in effetti lo è, però ci sono diverse strategie per minimizzare il rischio. Una di queste consiste nell’approfittare delle promozioni e dei bonus che tutti i brokers di opzioni binarie offrono, un altro modo per minimizzare il rischio consiste nell’investire al massimo il 5% del valore della transazione, in tal modo si avranno maggiori opportunità di recupero in caso di perdita, ma ovviamente, quando si ha poca esperienza, la percentuale degli investimenti dovrebbe diminuire ancora di più.

Tutto il sistema sembra facile da gestire e molto promettente ma… non è oro tutto ciò che luccica! E’ indispensabile possedere un’adeguato livello di preparazione ed esperienza. Le opzioni binarie generano grandi profitti a chi è preparato, conosce il momento giusto per investire e sa sviluppare adeguate strategie per la gestione dei rischi. Chi investe senza essere in possesso di una adeguata formazione, rischia di subire perdite considerevoli.